.
Annunci online

laventisettesimalettera
(quella che manca sempre per dire ciò che si vorrebbe)


Diario


13 novembre 2008

Pere e carote

Interrogarsi su quanto e cosa resti, nella mente e nelle impressioni altrui, dei propri gesti, espressioni, modi di dire o non dire, è inevitabile quanto futile. Se ciascuno, a mente riposata, riconosce che non è la somma delle parti a fare il totale nella percezione dei propri simili, ma piuttosto il rumore di fondo, ovvero la sensazione istintiva di affinità, diffidenza e tutto ciò che sta nel mezzo, è pur vero che in certi momenti questa consapevolezza viene meno, e ci si trova a rifare i conti, a calcolare probabilità, a ponderare imprevisti, nel tentativo di far quadrare un ipotetico bilancio di se stessi agli occhi degli altri. Finché arriva il momento di ritrovarsi, e basta la prima mossa ad azzerare ogni cifra e ogni dubbio.




permalink | inviato da laventisettesimalettera il 13/11/2008 alle 16:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
sfoglia     settembre        luglio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

a.g.
bc
musk
grim
xab
aurea


... perché essendo stupido e per di più miope, non osava avere opinioni personali 


















 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 






































































































































































































































































































































































































































 

CERCA