Blog: http://laventisettesimalettera.ilcannocchiale.it

Solstizio

I solstizi spaccano l'anno a un passo dalla metà e a un passo dalla fine. Gli equinozi sono troppo deboli, al massimo lasciano qualche frattura nella terra e qualche foglia in più o in meno. I solstizi, invece, ci vanno giù pesante: si mangiano tutta la luce o la sperperano con noncuranza. La terra segue la sua inclinazione naturale, declinando qualsiasi compromesso con il sole, che oggi la fa da padrone e che tra sei mesi cambierà idea e dominio.

Pubblicato il 21/6/2004 alle 16.4 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web